La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

I TWEET

L’innovativo “Cognitive Processor XR” di @sonyitalia https://t.co/nVqQcJTnsO’innovativo-“cognitive-processor-xr”-d… https://t.co/SKinqYG3NU
#Ecobonus #Automotive : oltre 700 milioni di euro per l'acquisto di nuovi veicoli. D ieri la prenotazione del contr… https://t.co/L24iysf7Pq
@toyota_italia acquisisce la completa proprietà dello stabilimento @Toyota Peugeot Citroën Automobile in… https://t.co/6F2W8nG7M7
@GruppoCDP , @eni e @snam firmano accordo per la decarbonizzazione del sistema energetico https://t.co/UBycYwJ1qe via @TribunaEconomic
@bancaditalia . Tempi incerti per il recupero delle #economieglobali. In Italia la ripresa dell'#occupazione si è i… https://t.co/Rbobi5XxAr

Per le aziende italiane che desiderano fare affari in Cina è fondamentale partecipare alla China International Import Expo (CIIE). Ne è convinto il Segretario Generale della Camera di commercio Italo Cinese (CCIC), Marco Bettin, intervenuto a un incontro webinar sulle

opportunità per le imprese italiane in Cina organizzato dalla Banca Popolare di Sondrio.  

Saranno circa 70 le aziende italiane che parteciperanno all'edizione di quest'anno dell’Expo Internazionale, che si svolgerà dal 5 al 10 novembre, appuntamento fisso ogni anno a Shanghai dal 2018. “La CIIE – ha detto Bettin - è la più grande fiera al mondo in termini di area espositiva ed è estremamente importante che le aziende che vogliono penetrare nel mercato cinese, comprese le piccole e medie imprese (PMI), siano presenti”. La CIIE, ha aggiunto, è “una piattaforma fondamentale per acquisire e sviluppare relazioni (commerciali) e un'incredibile vetrina dal punto di vista dell'immagine (del marchio)”.