La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

I TWEET

Concluso con successo il collocamento del primo #GreenBond di @AeroportidiRoma , dedicato a investitori istituziona… https://t.co/ZcHt91lWam
Grazie all'effetto combinato dell’#ecommerce insieme al recupero degli altri canali, i numeri di @UnieuroNews son… https://t.co/aA0PpnNwVZ
@ABBItalia si aggiudica un ordine per l’impianto elettrico e la propulsione di cinque navi #Fincantierihttps://t.co/ekYY8M7scV

L'Ufficio Governativo per lo Sviluppo e la Politica di Coesione Europea ha approvato il cofinanziamento europeo del progetto per l’upgrade della sicurezza e l'adeguamento tecnico del tunnel ferroviario Karavanke. Si tratta di un progetto infrastrutturale che viene attuato dalla

Direzione della Repubblica di Slovenia e prevede l’upgrading del tunnel e della ferrovia della lunghezza di circa 6,1 km. Il valore complessivo del progetto è di oltre 79,3 milioni di euro, il cofinanziamento europeo ammonta a 49,2 milioni di euro. Il tratto in questione si trova sulla linea ferroviaria principale n. 20 Lubiana - Jesenice - confine di Stato, tra la stazione di Jesenice e il confine di Stato.

Il progetto prevede la rimozione del doppio binario e la realizzazione di una linea a binario unico sul tratto di linea ferroviaria dalla stazione di Jesenice alla stazione di Podrožca (in Austria). Saranno riparate le parti danneggiate del tunnel, verranno stabiliti percorsi di evacuazione, sarà realizzato un drenaggio appropriato, istituiti sistemi di comunicazione per garantire la sicurezza antincendio e un soccorso più efficiente in caso di incidenti. Sin dal 22 luglio 2020 sono in corso i primi lavori di implementazione. L'intero progetto con la realizzazione dei lavori di costruzione, le nuove apparecchiature/impianti di segnalamento e sicurezza e quelli/quelle di telecomunicazione, l'implementazione della rete ferroviaria e del sistema di radiocomunicazione digitale sarà completato, secondo le previsioni, verso la fine del 2021. (ICE LUBIANA)