La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

I TWEET

@Beko fornisce elettrodomestici per gli appartamenti di Fondazione Arché https://t.co/Hz3cmwbXA5 via @TribunaEconomic
Al via la nuova operatività strategica di @SACEgroup “green” https://t.co/WmuPaFsPOz“green”.html via @TribunaEconomic
-70,4% per le spese dei viaggiatori stranieri in Italia a ottobre 2020 https://t.co/A13xgSsv6b
#Riscaldamento degli #oceani: nel 2020 innalzato da un calore prodotto equivalente a 630 miliardi di… https://t.co/PpzzgdlQyL

L'agenzia internazionale Standard and Poor's venerdì ha annunciato di aver confermato l'outlook "stabile" di Israele, come anche il rating sovrano, mantenendolo ad un rating "AA-",  relativamente alto, nonostante la pandemia COVID-19 stia colpendo duramente l'economia israeliana.

A favore della riconferma da parte di S&P, la politica monetaria flessibile israeliana, l'elevato livello di risparmio privato, la facilita' d'accesso ai mercati dei capitali nazionali e internazionali e degli accordi di normalizzazione firmati da Israele con gli Emirati Arabi Uniti, Bahrein e Sudan, che dovrebbero portare benefici in termini di sicurezza e, in particolare con i primi due, ad un aumento dell'interscambio commerciale.Gli analisti dell'agenzia americana hanno stimato che l'economia israeliana si ridurrà del 5% nel 2020 a causa della pandemia, il più grande calo negli ultimi venti anni,  ma recupererà oltre il 4,5% nel 2021." (ICE TEL AVIV)