La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

I TWEET

Le restrizioni imposte al trasporto aereo commerciale per frenare la diffusione della pandemia da Covid-19 hanno compromesso nel 2020 in maniera significativa il flusso dei passeggeri transitati dall'aeroporto internazionale di Tocumen, il principale porto di entrata e di uscita di Panama,

pari a oltre 4,5 milioni di viaggiatori e facendo registrare una riduzione di oltre il -70% rispetto all'anno precedente. Nello specifico, va fatto presente che di tale flusso 675.087 persone hanno lasciato Panama, con un calo del -68,26% rispetto al 2019, a fronte di 663.177 viaggiatori che sono entrati nell'istmo, evidenziando una flessione del -70,40% rispetto all'anno precedente. Sempre nel 2020 il numero di passeggeri che hanno fatto scalo a Panama per poi proseguire verso un'altra è diminuito del -70,41% rispetto al 2019. 

El Aeropuerto Internacional de Tocumen, che ha reso noto che il numero complessivo dei voli e delle manovre di decollo e di atterraggio è calato del -65% nel 2020, passando da 149.808 manovre nel 2019 a 50.976 manovre nel 2020, ha consentito ai viaggiatori di raggiungere 60 destinazioni in 35 paesi dell’America e dell’Europa.Nel periodo in esame le principali destinazioni dei viaggiatori in partenza da Tocumen sono state Miami (Stati Uniti), con 266.170 passeggeri; Bogotá (Colombia), con un totale di 221.848 persone; Cancun (Messico), con 197.853 utenti e L'Avana (Cuba), con 168.696 passeggeri. 

Le autorità aeroportuali di Tocumen hanno altresì informato che 16 compagnie aeree cargo che hanno fruito dei servizi della struttura, hanno trasportato nel 2020 un volume di merci pari a 291.859 tonnellate, facendo segnare una contrazione del -11,40% rispetto al 2019. (ICE CARACAS)