La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

I TWEET

Scenario economico romeno e futuro dei rapporti con il nostro Paese. I principali temi dell'intervista di… https://t.co/LuvnTpmEwh
Primo portafoglio acquistato da #AMCO composto da crediti deteriorati di #BancaCarige https://t.co/H1hkkrGnJv via @TribunaEconomic
46 miliardi di Risorse Mobilitate, l’impegno di @SACEgroup a sostegno del #SistemaPaese https://t.co/NLaTjfoJB6’im… https://t.co/js1pybEMYn

Il Ministro dell’Agricoltura e per lo Sviluppo rurale, István Nagy, ha annunciato che nell’ambito della Politica Agricola Comune (PAC) saranno stanziati 7.537 miliardi di fiorini, pari ai ca. 21 miliardi di Euro, entro il 2027 per lo sviluppo rurale in Ungheria. Il sostegno sarà dedicato

alle imprese del settore Agricolo e dell’Industria alimentare. Lo Stato ungherese ha aumentato all’80% la propria partecipazione nel cofinanziamento dei fondi provenienti dall’Unione Europea. Nel primo semestre del 2021 saranno pubblicati i nuovi programmi e annunci, secondo i regolamenti attualmente validi. Dal 2023 cambierà il regolamento europeo e sulla base della Politica Agricola Comune saranno annunciati i programmi della seconda fase.   (ICE BUDAPEST)