La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

I TWEET

L’integrazione di #ubibanca in #ISP è confermata per il mese di aprile https://t.co/NhSoHXImoY’integrazione-di-ubi… https://t.co/tTrUbSJEVy
@g20org . Maggior trasparenza sul debito per favorire i flussi finanziari verso i paesi in via di sviluppo https://t.co/DljGgSS4Ad
#BCE Interessi attivi netti sui titoli detenuti per finalità di politica monetaria si collocano a 1,3mld di euro (… https://t.co/ZpXI3EtX45
Focalizzazione delle aziende nelle filiere di fornitura parallela. Intervista #DimitrijTitov, Presidente Camera di… https://t.co/Btr307fZxD

Gli esperti di PriceWaterhouse prevedono che nel 2026 il valore delle vendite online in Polonia raggiungera' 162 miliardi di PLN  (circa 36 miliardi di Euro) con un aumento medio annuo del 12%.   Fra i settori di maggiore crescita sono indicati quelli dei prodotti alimentari e per la

salute e la bellezza.  Già nel 2020 anno il canale e-commerce raggiungeva una quota del 14% del valore delle vendite al dettaglio in Polonia, con una forte accelerazione sull'anno precedente, causa, tra l'altro, i lockdown causati dalla pandemia e la nascita di nuove piattaforme di e-commerce. N

el frattempo i consumatori che utilizzano le modalita' di acquisto online sono ulteriormente cresciuti . Infatti quasi l'85% dei polacchi dichiara che rimarra' fedele alla modalita' di acquisto online anche dopo la fine della restrizioni causate dal COVID 19. Attualmente circa 150mila imprese polacche vendono i loro prodotti e servizi tramite Internet, usando sia i propri negozi che i marketplace piu' popolari tra i consumatori.  Secondo gli esperti di Price Waterhouse, rispetto ad altri paesi dell'Unione Europea, la Polonia ha ancora un numero relativamente piccolo di negozi online, quindi il loro numero potrebbe ulteriormente aumentare in modo significativo nei prossimi anni.  (ICE VARSAVIA)