La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

I TWEET

L’integrazione di #ubibanca in #ISP è confermata per il mese di aprile https://t.co/NhSoHXImoY’integrazione-di-ubi… https://t.co/tTrUbSJEVy
@g20org . Maggior trasparenza sul debito per favorire i flussi finanziari verso i paesi in via di sviluppo https://t.co/DljGgSS4Ad
#BCE Interessi attivi netti sui titoli detenuti per finalità di politica monetaria si collocano a 1,3mld di euro (… https://t.co/ZpXI3EtX45
Focalizzazione delle aziende nelle filiere di fornitura parallela. Intervista #DimitrijTitov, Presidente Camera di… https://t.co/Btr307fZxD

La compagnia petrolifera statale Nigerian National Petroleum Corporation (Nnpc) prevede di finanziare con 2 miliardi di dollari la riparazione di due sue raffinerie situate nelle città di Warri e Kaduna. Ad annunciarlo ai media locali è stato il  managing director del gruppo, Mele Kyari,

specificando che il finanziamento è in agenda entro giugno e che sono inoltre in corso le trattative per finanziare anche le riparazioni necessarie alla raffineria di Port Harcourt.

Kyari ha aggiunto che la società sta rinegoziando i termini dei contratti commerciali con le principali compagnie petrolifere al fine di mantenere il flusso degli investimenti in un settore cruciale per l’economia della nazione. I nuovi termini commerciali in corso di negoziazione saranno finalizzati prima dell’approvazione del nuovo disegno di legge per l’industria petrolifera (Pib) che il parlamento dovrebbe discutere il prossimo mese di aprile.  (ICE ACCRA - Info Africa)