La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

I TWEET

La copia digitale del numero del 2 agosto è acquistabile nello store online https://t.co/rKpp9o2bQV https://t.co/HnmClItY0g
#Roma il primo #hub di e-mobility completamente automatizzato attraverso l’App #OnMobilityhttps://t.co/9gogUJAPGn
“Più Raccogli, più Semini” campagna di #Payback con @Treedom che trasforma i punti in #alberihttps://t.co/aZlnislulF
@InfoJobsIT : osservatorio sul mercato del lavoro nel semestre 2021 https://t.co/huwcJ9CDu6 via @TribunaEconomic

Ogni anno, l’e-commerce continua a crescere in modo concreto. Si prevede che le vendite online globalmente arriveranno a rappresentare nei prossimi anni oltre il 20% di tutte le vendite al dettaglio (eMarketer, 2020). Ciò significa che il 2021 potrebbe essere l’anno

decisivo per avviare un’attività online (MFA Denmark, 2020).

Attraverso uno studio condotto da Best Account Software (2020), in cui un gruppo di ricercatori ha esaminato 20 diverse categorie tematiche (in 99 Paesi) per scoprire quale fosse lo Stato migliore per creare un business online, la Danimarca si è classificata come il Paese più adatto. Le categorie analizzate vanno dal Reddito Nazionale Lordo (RNL) pro capite alle aliquote delle imposte sulle società, esaminando inoltre il numero di utilizzatori di social media, degli utenti di Internet in generale e le opportunità di partenrship (pubbliche o private) che ogni singolo Paese offre (Best Accounting Software, 2020).

In generale, si è notato che la maggior parte dei Paesi che più si prestano ad incentivare l’avvio di attività online si trova in nell’Unione Europea (UE). La Danimarca viene seguita da Stati Uniti, Canada e Singapore, che si classificano rispettivamente secondi, terzo e quarto nel ranking. Tutti i vantaggi presenti negli Stati sopracitati tendono però a corrispondere ad un’aliquota d’imposta sulle società tendenzialmente più elevata (ibid.).

La Danimarca, che ha ottenuto il punteggio più alto in relazione alla sicurezza dei server di Internet (oltre 277.000 per 1 milione di persone) e per l’ammontare di individui con un conto bancario (99,92%), offre delle solide basi di partenza per chi cerca di avviare una propria attività on line. In termini di costo di avviamento di un’azienda, calcolato come percentuale del RNL di ciascun Paese, in Danimarca la spesa è più ridotta con un costo medio di avviamento di un’azienda dello 0,2% del RNL. (ibid.) Inoltre, lo Stato danese si è classificato al secondo posto in relazione alla percentuale della popolazione che utilizza Internet per acquisti/pagamenti online (88%).

Questo non è solo il risultato dell’eccellente infrastruttura IT e del settore pubblico altamente digitalizzato che la Danimarca offre. È anche il risultato del ruolo attivo delle aziende danesi, dei consumatori e degli istituti di ricerca nel guidare lo sviluppo tecnologico in modo innovativo e responsabile (MFA Denmark, 2020).

Le ambizioni digitali dell’agenda politica danese includono tutti i livelli di governance: dal Governo centrale alle Regioni e ai Comuni. Nello specifico ciò include: ministeri, agenzie, istituzioni del settore pubblico, amministrazioni comunali e regionali. La digitalizzazione del settore pubblico è maggiormente visibile in ospedali, scuole, università, ecc.

È, ad esempio, pratica comune usare il proprio Nem ID aziendale (ID digitale) per accedere a tutti i sevizi di amministrazione disponibili alle aziende (Digital Denmark, 2020). Le aziende possono utilizzare il Nem ID per inviare e ricevere e-mail attraverso posta certificata, comunicare con le autorità pubbliche, firmare documenti online e accedere all’online banking aziendale (Nem ID, 2020).

 

(Contenuto editoriale a cura della Camera di Commercio italiana in Danimarca. ASSOCAMERESTERO)