La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

I TWEET

26 aprile nuovo numero. Rapporti #cina #hongkong #russia. Un numero di grandissimo prestigio per la qualità degli i… https://t.co/2FChOkRbJ6
Pari opportunità e work-life balance. Le Ambasciate Nordiche a Roma presentano #BESMARTBEEQUAL https://t.co/4cupMnDfD6 via @TribunaEconomic
@g20org soluzioni innovative per creare infrastrutture resilienti https://t.co/BHYdskWPzv
Vi interessano informazioni sul #mercatorumeno e sulle possibilità di investimento? Approfondimenti nelle nostre in… https://t.co/KBFLqQE6kQ

In Slovenia, ovunque, è possibile gustare l'autentica cucina locale con la certezza che tutto ciò che è sulla tavola provenga direttamente dalle vicinanze. Questo è uno dei motivi per cui la Slovenia è la Regione Europea della Gastronomia 2021. Il foraggiamento e l'approvvigionamento

di ingredienti freschi dai campi e dai giardini vicini non è una tendenza, ma fa parte della tradizione e dell’orientamento verso lo sviluppo sostenibile.

I piatti sloveni hanno un sapore molto diverso a seconda del territorio geografico: che si mangi in riva al mare o sotto le vette alpine, nei dintorni della capitale, sull’altopiano carsico o nella pianura pannonica, i prodotti coltivati ed utilizzati in cucina sono differenti.

La varietà degli ambienti naturali regala una molteplicità di prodotti che anche i migliori chef di ristorazione amano incorporare nei loro piatti.

Uno dei piatti sloveni più noti e diffusi, con diverse varietà regionali e stagionali, è laPotica slovena, attualmente in procinto di ottenere la denominazione UE "specialità tradizionali garantite". Gli alimenti che meglio rappresentano il “Paese Verde”, sano e sostenibile, sono quelli che possono essere raccolti o raccolti in natura, come il miele, i frutti di bosco e le bacche e le erbe che crescono nei prati e nei boschi. La bevandapiù tipicamente slovena è il vino, poiché le tre aree vinicole producono una vasta gamma di vini, compresi i vini originali, da 11 varietà di uve da vino autoctone.