La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

I TWEET

L'Ambasciata d'Italia a Lusaka e l'ICE, Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane, hanno organizzato, il 14 aprile, la presentazione online Doing Business in Zambia. Un’iniziativa che ha per focus i settori dell’agroindustria, delle energie rinnovabili e

del trattamento delle acque, rivolta alle aziende italiane interessate ad approfondire le opportunità di collaborazione industriale in Zambia.

Lo Zambia è un Paese ancora poco noto che offre numerose opportunità inesplorate per le aziende italiane. Nonostante la forte contrazione economica subita a causa della pandemia da Covid-19 (3,8% del PIL reale nel 2020), già nel 2021 sono previsti i primi segnali di crescita, con un valore finale stimato del 3,2%. Si prevede che questa tendenza positiva continuerà nel 2022-24, rafforzandosi gradualmente, fino a raggiungere il 5,5% nel 2024. L'interscambio tra Italia e Zambia mostra un trend dei volumi costante dal 2016. In ambito UE, l'Italia è il terzo paese importatore ed il sesto esportatore, con un valore che ha raggiunto i 70 milioni di euro circa nel 2019. Le esportazioni consistono prevalentemente in macchinari e le importazioni riguardano i prodotti della metallurgia.  (Farnesina)