La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

I TWEET

Secondo il Ministero dell'Economia, per il primo trimestre del 2021, i flussi di IDE a livello nazionale hanno raggiunto l'importo di 11.864 milioni di dollari, di cui 2mila 209 milioni di dollari per Nuovi Investimenti; Ciò ha rappresentato un aumento di 9 mila 490 milioni di dollari rispetto al 4Q 2020

(2 mila 374 milioni di dollari), Reinvestimento degli utili: 7 mila 025 milioni di dollari e Conti tra imprese: 2 mila 629 milioni di dollari.

Dal canto suo, l'Industria Manifatturiera è stata quella che ha guidato la classifica con il più alto assorbimento di IDE finora nel 2021, poiché del totale nazionale, 5mila 534,9 milioni di dollari provengono da questo settore, che rappresenta un aumento di 7mila 394 milioni dollari rispetto all'ultimo trimestre dell'anno precedente, che era di 1.859,5 milioni di dollari.

Al contrario, il settore che ha ottenuto la minore diffusione di questo concetto è stato il commercio, in particolare quello di macchinari, attrezzature e mobili, poiché è sceso fino a raggiungere la cifra di -188 milioni di dollari.   Nel complesso, la regione Central-Bajío-Occidente ha catturato un totale di 2mila 801 milioni di dollari tra i mesi di gennaio e marzo, essendo Guanajuato con il più alto IDE ricevuto con 969,6 milioni di dollari, seguito da Jalisco con 637,8 milioni di dollari. (ICE CITTÀ DEL MESSICO)