La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

I TWEET

Il Qatar si è classificato 17° nel World Competitiveness Yearbook 2021, pubblicato annualmente dall'International Institute for Management Development (IMD in Svizzera), su 64 paesi esaminati. Le aree in cui il Qatar si è classificato al primo posto nel rapporto includono la

performance economica, l'efficienza del governo e l'efficienza aziendale. Inoltre, il Qatar ha mantenuto la sua posizione per le infrastrutture.

La posizione in classifica del Qatar è stata positivamente influenzata da molti fattori, tra cui la forte performance economica rappresentata dal basso tasso di disoccupazione del Qatar, dall'inflazione dei prezzi al consumo e dalle alte percentuali di avanzo/disavanzo di bilancio del governo.

Il presidente dell'Autorità per la pianificazione e le statistiche, il dott. Saleh bin Mohammed Al Nabit, ha accolto con favore i risultati del rapporto, affermando che "Nonostante un leggero calo nella classifica tra i 64 paesi, il Qatar continua a posizionarsi in alto grazie alla sua flessibilità economica nell'affrontare le crisi economiche e gli sforzi per affrontare le ripercussioni della crisi di Covid-19".Sua Eccellenza ha aggiunto che "le strategie di sviluppo nazionale del Qatar stabiliscono obiettivi e interventi chiari nelle aree delle infrastrutture economiche e dello sviluppo del settore privato che porteranno alla crescita economica e sociale".  (ICE Doha)