La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

I TWEET

Release G20, la proposta elaborata da Link2007 per una conversione flessibile, totale o parziale, del debito dei Paesi a basso reddito e di quelli i cui problemi di indebitamento sono aggravati dalle conseguenze economiche e sociali della pandemia, sarà presentata il prossimo

23 giugno alle ore 10 in un webinar che vedrà la partecipazione, tra gli altri, del ministro degli Esteri Luigi Di Maio e della viceministra per la cooperazione allo sviluppo Marina Sereni. Lo si apprende da un comunicato stampa di Link2007.

La proposta Release G20 sarà presentata dal presidente di Link2007 Roberto Ridolfi. Nel corso del webinar, che vedrà anche la partecipazione di ministri e sottosegretari di alcuni paesi africani, del corpo diplomatico africano, degli sherpa della presidenza italiana al G20, si svolgerà anche una tavola rotonda partecipata da diverse ambasciate africane. La proposta infatti si concentra in particolare sui paesi del continente africano e suggerisce di sostituire il rimborso del debito destinando in valuta locale i relativi importi ad investimenti finalizzati alla creazione di nuovi posti di lavoro e al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030.

La Conferenza, promossa dalla rete di Ong LINK 2007 in collaborazione con il Ministero degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale, sarà aperta dal Ministro Luigi Di Maio, pochi giorni prima della Conferenza ministeriale Sviluppo del G20 a Matera il 29 Giugno, e conclusa dalla Viceministra per la cooperazione allo sviluppo Marina Sereni.Link2007 è un’organizzazione consortile che riunisce le principali ong italiane che operano nell’ambito della cooperazione allo sviluppo. (ICE LUANDA)