La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

I TWEET

La Cina ha consegnato a 13 istituzioni che avevano fatto domanda per programmi di ricerca al Lunar Exploration and Space Program Center della China National Space Administration circa 17 grammi di campioni lunari riportati dalla sonda Chang'e-5. E' Il primo lotto di campioni lunari e

la Cina è disposta a promuovere la cooperazione internazionale e a coinvolgere scienziati stranieri per ricerche congiunte sui prossimi campioni lunari. Il centro ha ricevuto 85 domande da 37 candidati che lavorano con 23 istituti di ricerca. Dopo la valutazione, 31 domande di 13 istituti di ricerca hanno ottenuto l'approvazione per studiare il primo lotto di campioni lunari. Le prossime domande saranno valutate a settembre di quest'anno. La sonda Chang'e-5 è stata lanciata il 24 novembre 2020. La capsula è atterrata nella regione autonoma della Mongolia Interna della Cina settentrionale il 17 dicembre, riportando circa 1731 grammi di campioni lunari.