La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

I TWEET

Nel 2020 le vendite di prodotti cosmetici e prodotti di igiene personale hanno chiuso con USD 1,7 miliardi registrando una discesa del 14% rispetto al 2019 (in termini di consumo pro capite -17%) come conseguenza della pandemia Covid-19, in special modo nel settore trucco (-41%),

profumi (-39 %) trattamento del viso (-12%) compensata tuttavia da incrementi nei prodotti per l’igiene personale (+13%,) saponi (+42%), dentifrici (+17%), creme per il corpo (+7%), creme per le mani (+9%).

Secondo quanto comunicato dal Comitato di Cosmetica e Igiene – CAPECOH, è atteso per l’intero anno 2021 un forte recupero del settore ( ed in particolare per i cosmetici e prodotti di igiene personale) che dovrebbe chiudere con vendite superiori agli USD 1,8 miliardi. (ICE SANTIAGO)