La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

I TWEET

Dati trimestrali positivi per il Contributo Export su Credito Fornitore a valere sul Fondo 295/73, gestito da SIMEST (Gruppo CDP) per conto del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.  Grazie a questo strumento, tra luglio e settembre scorsi, 30 tra PMI e imprese di media

dimensione (MidCap) italiane produttrici di beni strumentali hanno potuto realizzare esportazioni in 22 Paesi per oltre 230 milioni di euro. Il risultato del terzo trimestre porta l’operatività da inizio anno a 50 imprese per oltre 350 milioni.

Il Contributo Export su Credito Fornitore è uno strumento che consente agli esportatori italiani di offrire dilazioni di pagamento ai propri committenti esteri, supportandone quindi la competitività internazionale.