La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

I TWEET

Il ministero della Pubblica Sicurezza cinese ha rilasciato una serie composta da 100 standard industriali relativi alla sicurezza pubblica, che coprono le aree della previdenza sociale, della gestione del traffico e delle tecniche applicate relative alla raccolta di prove per i procedimenti penali.

Il Ministero ha rilasciato finora 2.256 serie di standard industriali attualmente in vigore, ha dichiarato Li Jian, funzionario ministeriale, nel corso di una conferenza stampa, aggiungendo che l'ente ha inoltre partecipato alla formulazione di oltre 10 standard internazionali in questo settore.

Tali norme hanno sostenuto la costruzione dello stato di diritto in Cina, ha spiegato Li. Ad esempio, quelle relative alla protezione della rete hanno gettato le basi per l'applicazione della legge sulla cybersicurezza. Secondo Li, in Cina si è sostanzialmente formato un sistema di provvedimenti industriali per la sicurezza pubblica, giocando un ruolo attivo nel mantenere la protezione sociale e la stabilità, oltre che nel promuovere un ambiente basato sulla legge. (XINHUA - ICE SHANGHAI)