La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

I TWEET

Il Presidente della Repubblica, Emmanuel Macron, ha visitato nel Dipartimento dell’Haut-Rhin (Nord Est della Francia), il sito industriale di Chalampé dove il gruppo tedesco BASF, primo gruppo chimico mondiale, effettuerà un investimento di 300M€ per la realizzazione di uno

stabilimento per la produzione di Esametilendiammina (HMD), utilizzata nel ciclo produttivo del nylon, che genererà la creazione di 50 posti di lavoro.

Inoltre, il Presidente della Repubblica ha ricevuto presso l’Eliseo il Presidente e CEO della società americana Eastman che ha annunciato in tale occasione il suo progetto di investimento in un impianto di riciclaggio molecolare della plastica. Quest’importante investimento è stimato a 850M€ e porterà alla creazione di 350 nuovi posti di lavoro. L'apertura della fabbrica è prevista entro il 2025.

Infine, il governo francese attribuirà 17 Premi Choose France ad altrettante aziende estere che si sono distinte avviando in Francia rilevanti progetti d’investimento.

Tra questi, il Premio speciale "per il contributo al piano di recupero industriale" viene attribuito a CHIESI, il Laboratorio farmaceutico italiano che ha investito nel sito industriale di Chaussée-Saint-Victor (Centre-Val-de-Loire) per sviluppare aerosol-dosatori a basso impatto carbonio. Autonomo dal punto di vista energetico, il laboratorio italiano contribuisce alla resilienza del sistema sanitario in Francia e alla creazione di posti di lavoro.

Tra le altre aziende italiane che hanno annunciato nuovi investimenti in Francia citiamo:

DEDALUS, leader europeo e attore globale chiave nell'e-health che ha annunciato l’assunzione di 200 dipendenti qualificati, principalmente nell'ingegneria informatica in Nouvelle-Aquitaine e Île-de-France.

Il gruppo agroalimentare FERRERO che investirà 36 M€ nei prossimi 18 mesi nella digitalizzazione e nella modernizzazione delle linee di produzione del suo stabilimento di Villers-Ecalles (Normandia).

Il produttore di cavi PRYSMIAN che realizzerà un investimento industriale di 40 M€ e creerà 45 nuovi posti di lavoro sul territorio.