La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

I TWEET

A detenere quest’anno la Presidenza di turno del G20 è l’Indonesia, membro insieme all’Italia e all’India – che, rispettivamente, ha ospitato il G20 lo scorso anno e lo ospiterà l’anno prossimo – della cosiddetta “troika”, il gruppo di Paesi che collabora per garantire continuità al forum.

“Recover together, recover stronger” è il tema scelto quest’anno dal Governo indonesiano per l’incontro, per dare seguito ai risultati raggiunti nel 2021 dalla Presidenza italiana che hanno contribuito al successo della 12° Conferenza Ministeriale dell’Organizzazione Mondiale del Commercio.

Il G20 Commercio si articolerà in tre sessioni – le prime due in programma il prossimo 22 settembre e la terza il 23 settembre – che affronteranno complessivamente sei temi prioritari. La prima sessione sarà dedicata alla riforma dell’Organizzazione Mondiale del Commercio ed al ruolo del sistema commerciale multilaterale nel raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. La seconda sessione sarà incentrata sull’investimento sostenibile e sulla coerenza tra commercio e industria. La terza sessione affronterà i temi della risposta del commercio internazionale alle pandemie globali e del ruolo del commercio digitale.

L’On. Di Stefano, in qualità di rappresentante della Presidenza uscente, è intervenuto in apertura dei lavori del vertice ed in tutte le sue sessioni tematiche, rimarcando gli obiettivi prioritari per la politica commerciale europea e per l’Italia nel difficile contesto geopolitico attuale. Inoltre, il 23 settembre, il Sottosegretario ha aperto i lavori della seconda sessione del B20, il forum di dialogo organizzato in ambito G20 con la comunità imprenditoriale globale. La sessione è stata dedicata al conseguimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile attraverso la creazione di catene globali del valore resilienti ed inclusive.